chi siamo

giglio85x85Esistiamo dal 1966, per iniziativa di Angelo Nale ( Aquila Rossa ) ; inizialmente la nostra Comunità era denominata “ Valle d’Aosta “, successivamente negli anni ’70 “Aosta S. Anselmo “, e per Statuto faceva parte della Regione Piemonte quale zona autonoma.

Dal dicembre 2001, dopo la costituzione della seconda Comunità S. GRATO ,ora ANGELO NALE S. GRATO, in campo nazionale veniva aggiunta e ufficialmente riconosciuta una nuova Regione: la VALLE D’AOSTA , con due Comunità: la S. Anselmo con sede in Aosta presso la Parrocchia omonima, e la ANGELO NALE S. Grato presso la Parrocchia della Assunzione della S.S.Vergine Maria di Villeneuve a 8 km. da Aosta .

Le due Comunità MASCI della Regione Valle d’Aosta sono formate da ex Scout e Guide che da Adulti vogliono continuare a vivere l’avventura nello spirito di Baden Powell, e da altri Adulti, che pur non avendo compiuto l’iter giovanile , affascinati dallo Scoutismo , desiderano vivere ancora adesso la Grande Avventura , tutti accomunati in Cristo, che è venuto sulla terra non per essere servito, ma per servire.

Ogni Comunità ha il proprio A.E. il Magister, il Tesoriere; la Regione ha il Segretario Regionale, che fa parte del Consiglio Nazionale , con sede a Roma

L’obbiettivo primario del MASCI VALLE D’AOSTA consiste nel vivere ed osservare da Adulti la LEGGE ed il METODO SCOUT nel migliore dei modi, curare la propria FORMAZIONE PERMANENTE,SERVIRE ED AIUTARE IL PROSSIMO secondo alle proprie capacità, possibilità ed esperienze .

Tutti gli A.S. sono coinvolti nei programmi, nelle attività in calendario e negli obbiettivi da perseguire per mezzo di pattuglie esecutive che hanno il compito di organizzare e coordinare lo svolgimento migliore delle attività.

Ambedue le Comunità sono gemellate fin dal 1996 con le Comunità MASCI di Merano e L’Aquila: una volta all’anno ci incontriamo in una differente località in Italia, che visitiamo assieme .

In queste occasioni di incontro ci confrontiamo, ci informiamo reciprocamente delle attività che abbiamo svolto durante l’anno, facciamo tesoro delle nostre rispettive esperienze, cantiamo, preghiamo, facciamo anche festa.

E’ nelle intenzioni in futuro di creare nuovi contatti con A.S. francesi e svizzeri, favoriti come siamo dalla contiguità geografica e dalla pratica comune della lingua francese.

Comunità A. Nale