archivio

2017 GIORNATA  DELLO  SPIRITO  

Sono ormai 15 anni – cioè da quando è stata costituita la Regione MASCI Valle d’Aosta – che gli Adulti Scout valdostani e piemontesi celebrano insieme la “Giornata dello Spirito”. I partecipanti sono sempre circa un centinaio, e ogni anno l’organizzazione viene affidata ad una o due comunità del territorio in modo da essere tutti coinvolti in prima persona in questa attività che viene sempre messa in calendario nel periodo quaresimale. 

 Quest’ anno l’incontro ha avuto luogo Domenica 12 Marzo a Pianezza (Torino) e precisamente presso il Santuario di San Pancrazio. Il tema della giornata era centrato sul “V° centenario della riforma di Lutero” e Don Mauro, Assistente Regionale Masci del Piemonte, ha presentato l’argomento attraverso una introduzione storica sulla Riforma, sulle sue origini e sulle sue provocazioni.

      Martin Lutero nacque in Germania nel 1483 e vi morì nel 1546. Era un frate agostiniano, docente di Sacre Scritture presso l’università di Wittenberg. Per le sue idee e per il movimento che mise in piedi venne scomunicato come eretico dalla Chiesa di Roma e fu messo al bando anche dall’impero di Carlo V°.  (Dopo la scomunica Lutero si sposò con una ex-suora ed ebbe 6 figli. ) – Gli storici fanno risalire la sua riforma al 1517, quando pubblicò sulla porta del castello il “Manifesto con le 95 tesi contro lo scandalo delle indulgenze”. Le principali provocazioni della sua Riforma erano tre: “Sola Fide / Sola Gratia /Sola Scriptura”. – Con la pace di Augusta nel 1555 si sancì la divisione tra cattolici e protestanti in base al principio secondo il quale luteranesimo e cattolicesimo diventavano religioni di Stato soggette al volere del Principe.

      Don Mauro ha sottolineato la diversa interpretazione della chiesa cattolica,, dandoci degli spunti per la riflessione personale. Alla S. Messa nel grandioso Santuario è seguito un gioioso pranzo comunitario preparato della Comunità di Druento e di Buttigliera Alta. Nel pomeriggio  sono ripresi  i lavori suddividendo i partecipanti  in piccoli  gruppi.

     La giornata è terminata con un recupero delle riflessioni sui vari temi proposti sotto forma di preghiera e  il canto di chiusura ci ha fatto sentire uniti nella stessa Fede e negli stessi valori della Promessa e della Legge Scout.

Paola Asiatici

 

Comunità A. Nale